L'Ambasciatrice di Cuba presenta le Lettere Credenziali al Direttore Esecutivo del Programma Alimentare Mondiale (PAM)

Roma, 20 maggio 2022 - L'Ambasciatrice Mirta Aurora Granda Averhoff ha presentato le Lettere Credenziali che la accreditano come Rappresentante Permanente di Cuba presso il Programma Alimentare Mondiale (PAM) al suo direttore esecutivo, David Beasley.

In un incontro privato hanno dialogato sulle eccellenti e fruttuose relazioni tra il PAM e Cuba ed è stata ratificata la volontà di continuare a rafforzarle.

L'Ambasciatrice ha riconosciuto il sostegno ricevuto da questo Programma delle Nazioni Unite agli sforzi nazionali per combattere la COVID-19, in particolare il lavoro dell'Ufficio di Rappresentanza del PAM a L'Avana nella gestione delle donazioni di attrezzature per preservare la catena del freddo dei vaccini, nonché per aumentare le risorse pre-posizionate sull'isola per rispondere alle situazioni di emergenza.

La rappresentante cubana ha riferito dell'approvazione da parte dell'Assemblea Nazionale del Potere Popolare di Cuba della Legge sulla Sovranità Alimentare e sulla Sicurezza Alimentare e Nutrizionale, che mira ad aumentare la produzione agricola e a ridurre la dipendenza dalle importazioni, al fine di garantire il diritto a un'alimentazione sana e adeguata per la popolazione.

Ha colto l'occasione per ringraziare per la risposta del PAM alla Nota del Segretario Generale delle Nazioni Unite sulla Risoluzione A/RES/75/289 "Necessità di porre fine all'embargo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti d'America contro Cuba", e ha riferito dell’inasprimento di questa politica ostile in condizioni di pandemia e del suo impatto negativo sullo sviluppo dei sistemi alimentari nel Paese.

L'Ambasciatrice era accompagnata da Claudia González Toledo e Gabriela Gámez Granda, membri della Rappresentanza di Cuba presso le Organizzazioni internazionali con sede a Roma.

Categoría
Multilaterales
RSS Minrex